Guida del franchising

Come trovare il sistema d´affiliazione adatto?

Quali criteri di esclusione esistono nel franchising?


Prima di considerare tutte le offerte di franchising esistenti, gli interessati dovrebbero valutare se il passo verso l’indipendenza in forma di un accordo di franchising sia adatto a loro. Criteri di esclusione potrebbero sorgere, considerando i seguenti punti:

Vita privata nel franchising
Errori imprenditoriali possono avere delle gravi conseguenze per il neoimprenditore e per  la sua famiglia, che possono andare oltre la perdita dei propri risparmi. L’avvio di un’impresa  richiede molto tempo ed energia e, spesso, per la famiglia, lo sport e gli hobby rimane poco tempo. Lavorare 60-70 ore a settimana rappresenta più la regola che l’eccezione. E la fase di costituzione può durare mesi o anche anni. Il potenziale imprenditore deve essere consapevole dei sacrifici che deve fare e dei rischi che corre nella vita privata.

Condizione di salute nel franchising
L’istituzione di un’impresa in proprio richiede un’elevata resistenza fisica e psichica. Considerando che nei primi anni, la gestione aziendale dipende soprattutto dal franchisee, si dovrebbero mettere in conto malattie croniche esistenti o eventuali predisposizioni.

Sicurezza economica nel franchising
Nonostante alcune limitazioni il franchisee è un imprenditore autonomo con diritti e doveri. Da impiegato gode di determinati diritti di tutela per sé e per la sua famiglia, garantiti dal datore di lavoro e dallo Stato, ma da imprenditore autonomo inizia spesso una battaglia per la sopravvivenza economica. Paragonato alle imprese tradizionali, nel franchising la probabilità di fallimento è bassa, ma anche un sistema di franchising collaudato ed affermato non garantisce il successo.

Dipendenza imprenditoriale nel franchising
Decidere di far parte di un sistema di franchising di successo significa sicuramente ridurre i rischi economici di una neoimpresa. Dall’altra parte però, si devono considerare numerose limitazioni nella scelta imprenditoriale. Decidere di far parte di un sistema di franchising significa affidarsi, nella buona e nella cattiva sorte, ad un progetto che si deve osservare tassativamente. Da franchisee si agirà in nome e sotto il marchio di un sistema, i cui clienti possono aspettarsi ovunque le stesse prestazioni e gli stessi prodotti. In genere deve pagare fee e/o royalties per tutta la durata del contratto, anche in caso di proroga. Allo scadere del contratto il franchisor può, sotto specifiche condizioni, terminare la collaborazione con il franchisee ed impedirgli di continuare l’attività, anche se questi non vuole.

Autorealizzazione nel franchising
La filosofia del franchising sicuramente non è adatta a quelle persone che vogliono combattere da soli e che vogliono prendere le decisioni senza nessuna direttiva da seguire. Anche neoimprenditori con un’elevata creatività a livello imprenditoriale dovrebbero seguire la loro strada da soli, perché potrebbero sentirsi ostacolati nella loro autorealizzazione imprenditoriale dalle direttive date. Il franchisee gode sicuramente di più individualità, indipendenza e responsabilità di un direttore di filiale, ma arriva comunque sempre a toccare i limiti del sistema. Nella fase di valutazione bisogna quindi tenere anche in conto se il futuro franchisee sia in grado di reggere gli interventi ed i controlli del franchisor.

Spirito di gruppo nel franchising
Decidere di far parte di un sistema di franchising significa dimostrare la capacità di saper lavorare in gruppo. Un singolo franchisee può risultare dannoso per l’intero sistema, se salta all’occhio per via di continue critiche negative nei confronti di altri franchisee o del franchisor. Mentre le conoscenze specialistiche possono essere acquisite durante la formazione, il comportamento sociale di un franchisee difficilmente potrà essere cambiato.

Illusioni professionali nel franchising
In genere è sempre consigliabile costruire un’impresa sulla base delle proprie esperienze professionali, delle proprie capacità e dei contatti che si hanno. Dai franchisee però raramente ci si aspetta conoscenze specifiche nel settore. Persone che vogliono mettersi in proprio e vogliono uscire dalla monotonia del lavoro attuale, tentando qualcosa di nuovo, prendono consapevolmente la decisione di far parte di un sistema di franchising. Sussiste però il pericolo che l’idea che il franchisee si era fatto coincida poco con la realtà e che dopo pochi mesi dovrà costatare che sia poco idoneo e poco incline a questo nuovo lavoro. Ma a quel punto avrà già investito tanto tempo e denaro nell’attività e avrà preso degli impegni a lungo termine. Prima di firmare il contratto è necessario impegnarsi a fondo con la nuova attività, prendere più informazioni possibili, per poi poter prendere una decisione che sia a lungo termine.

« Tutti i temi sulla guida all´affiliazione

« Tutti gli articoli sul tema "Come trovare il sistema d´affiliazione adatto?"

Cerca il Marchio

Affiliazione - Catalogo
Franchising Automobile
Franchising d'Alimentari
Franchising del Tempo Libero e dei Viaggi
Franchising di Bellezza, Salute e Sport
Franchising di Burotica, Informatica e Telefonia
Franchising di Mobili e Decorazione
Franchising di Moda e Abbigliamento
Franchising di Servizi alla Persona
Franchising di Servizi alle Imprese
Franchising di Servizi per la Casa e per l'Edilizia
Franchising Hotel e Ristorazione
Franchising Vari