Guida del franchising

Che cos´é Franchise/ Franchising?

Da cosa si compone un’offerta di franchising?


I sistemi di franchising possono dire di avere successo, quando alla loro base vi è un concetto complessivo per quanto concerne l’elaborazione del mercato, il management e le informazioni.

Ecco perché l’offerta del franchisor oltre a comprendere l’idea di impresa, comprende anche la spiegazione di come si intende attuare tale idea ed una spiegazione del pacchetto di prestazioni che viene messo a disposizione del franchisee. Indipendentemente dal settore in cui sarà attivo il sistema di franchising, i punti più importanti di un’offerta sono:

Progetto di impresa nel franchising
Il progetto di impresa definisce in maniera chiara,  il modo in cui si debba realizzare un’idea di impresa in un ambito di attività limitato per raggiungere determinati risultati. Spiega, inoltre, in cosa si distingue il progetto franchising del franchising del franchisor da quelli della concorrenza e quali sono i vantaggi. Il contenuto dovrebbe essere, se possibile, documentato con cifre ed indicazione delle fonti.

Diritti di tutela nel franchising
Il pacchetto delle prestazioni di un franchisor include quasi sempre il diritto di usufrutto dei diritti commerciali di marchio. Si può trattare di marchi protetti, marchi di parola o icone, marchi di servizi, modelli di utilità, brevetti o copyright. Specie se si tratta di franchisor conosciuti ed affermati, questi diritti commerciali di marchio e questi marchi assumono un valore particolare e contribuiscono al successo di un franchisee. Ecco perché i diritti di marchio devono – nell’interesse di tutti i partner del sistema – essere curati e protetti in maniera particolare.

Aiuti finanziari nel franchising
Alcuni franchisor offrono crediti ai neofranchisee, si assumono la garanzia di un prestito, finanziano il leasing per l’arredamento del punto vendita, accettano dilazioni nel pagamento della fee d’ingresso o pagamenti rateali. Mentre aiuti finanziari diretti da parte del franchisor sono alquanto rari, è già più probabili invece ricevere da lui i documenti necessari per richiedere un prestito. Oltre ad una presentazione convincente del sistema di franchising, il nuovo partner necessita di calcoli aziendali. La presentazione di un piano d’investimento, di un piano finanziario, di un piano dei costi ed un piano del fatturato è d’aiuto, se non indispensabile. La mediazione di mutui da parte del fornitore, un deposito merci e la garanzia del ritiro della merce possono, in certi casi, contribuire nel dare maggiore sicurezza al futuro franchisee. Possono risultare utili anche la mediazione dei contatti con le banche, l’accompagnamento a trattative finanziarie e la consulenza per richiedere sovvenzioni pubbliche.

Aiuti manageriali nel franchising
La centrale del sistema può essere d’aiuto nella ricerca e nell’analisi dell’ubicazione, nell’arredamento del punto vendita, nei provvedimenti di marketing, nell’organizzazione, negli acquisti in comune, nella contabilità, in questioni del personale, nell’acquisizione di grandi clienti, nell’assicurazione della qualità e nel controlling. Importanti aiuti manageriali sono riportati nel manuale operativo o in altri manuali.

Attività di formazione nel franchising
L’attività in franchising è quasi sempre preceduta da un’intensa preparazione e formazione del franchisee in centri formativi della centrale del sistema o da una fase di prova in un’azienda già attiva, per conoscere il know-how e gli standard qualitativi del franchisor. Per molti franchisee si tratta della prima prova di un’attività in proprio e spesso anche in un settore sconosciuto. Ecco perché la preparazione deve essere completa e dettagliata. Spesso sono previsti una formazione di base e corsi di aggiornamento. La partecipazione alle attività di formazione può essere volontaria o obbligatoria. Varia da sistema a sistema. Anche i costi della formazione variano. Possono essere inclusi nelle fee e/o royalties o possono essere riscossi separatamente.

Scambi di esperienza nel franchising
Un elemento importante nella relazione tra franchisor e franchisee è dato dall’intenso scambio di esperienze. I convegni che vengono organizzati regolarmente, i corsi di formazione, i circoli di lavoro o le sedute del comitato consultivo danno l’opportunità di scambio di idee. Nuove esperienze fatte dai franchisee vengono documentate dagli assistenti anche durante le loro visite nei punti vendita ed inoltrate agli altri partner. Anche i confronti aziendali, basati su una valutazione economico-aziendale della centrale del sistema, aiutano lo scambio di esperienza.

« Tutti i temi sulla guida all´affiliazione

« Tutti gli articoli sul tema "Che cos´é Franchise/ Franchising?"

Cerca il Marchio

Affiliazione - Catalogo
Franchising Automobile
Franchising d'Alimentari
Franchising del Tempo Libero e dei Viaggi
Franchising di Bellezza, Salute e Sport
Franchising di Burotica, Informatica e Telefonia
Franchising di Mobili e Decorazione
Franchising di Moda e Abbigliamento
Franchising di Servizi alla Persona
Franchising di Servizi alle Imprese
Franchising di Servizi per la Casa e per l'Edilizia
Franchising Hotel e Ristorazione
Franchising Vari