Affiliazione - News

30.03.2011

Le donne italiane protagoniste nel franchising. IL 28% delle imprese del settore è “rosa”

Il settore del franchising è in costante crescita e quindi in controtendenza rispetto alla “crisi”. Ma in controtendenza il settore lo è anche riguardo alle donne. Mentre in Italia la loro presenza sia in termini occupazionali che tra le figure manageriali ed imprenditoriali è ancora molto in ritardo rispetto all’Europa, nel franchising rappresentano una “forza” in crescita. Lo rivela una ricerca promossa da RomExpo Franchising, uno dei principali eventi del settore in programma il 20 e 21 maggio a Roma al Palazzo dei Congressi, promossa dalla Federazione Italiana del Franchising e Confesercenti.

Se il tasso di presenza donna nelle imprese nel 2010 è pari al 23,3%, nel settore franchising la quota aumenta fino al 28%, una presenza particolarmente forte nei settori dei servizi e del food e nelle regioni di Lombardia (28,7% del totale), Lazio (13,7%) e Veneto (10,2%) ma con presenze importanti anche in Campania e Puglia.  I settori di franchising dove le donne sono coinvolte riguardano soprattutto la gestione di negozi (abbigliamento uomo/donna/bambino, pelletteria, accessori moda, intimo, cosmetici e profumi, gioielli, prodotti dietetici) e di servizi (centri di fitness e bellezza, parrucchieri, articoli e servizi ai bambini). Queste imprese rappresentano il 32% del numero totale delle franchise operative in Italia (900 insegne) e il 26% del fatturato totale dell'industria italiana del franchising.

In Italia i punti vendita in franchising sono 49.259, quelle femminili sono circa 14.000.

Ma anche le caratteristiche di questa “leadership” femminile sono interessanti: le donne che fanno impresa in questo settore sono predisposte all’innovazione, spesso aderiscono ad associazioni e strutture, usano internet e servizi on line, seguono con attenzione le news del settore economico e rivolte alle imprese.

Del franchising alle donne piace la flessibilità (59%), la possibilità di investire somme contenute (60%) e l’esistenza di un “progetto” già definito e studiato (51%), ma soprattutto ritengono che fare impresa in proprio agevoli la conciliazione tra vita privata e lavoro (66%), al punto che in alcuni casi le “mamme” hanno fatto impresa proprio facendo la mamma: sono numerose le iniziative imprenditoriali che promuovono formule franchising per asili nido, servizi di baby-sitter, articoli per bambini.

“Infatti, - afferma Luisa Barrameda, Coordinatrice Nazionale FIF Confesercenti -, il franchising rappresenta un’opportunità per le donne imprenditrici non solo per le caratteristiche di questa formula commerciale ma anche per le attitudini delle donne imprenditrici. Le donne hanno grandi capacità nelle relazioni, in particolare nella comunicazione e nella ricerca del consenso, qualità necessarie che deve avere chi intraprende un’attività di franchising. Insomma, il franchising piace molto alle donne che lo trovano adatto alle loro esigenze, e per supportare lo sviluppo dell’imprenditoria femminile nell’ambito del franchising, la FIF ed il Coordinamento Nazionale Imprenditoria Femminile di Confesercenti attiveranno uno sportello informativo presso lo stand istituzionale FIF durante il RomExpo Franchising”.

RomExpo Franchising è il salone del Franchising, che si tiene ogni anno a Roma. È uno dei punti di riferimento della comunità del Franchising incluso il mondo della consulenza, delle banche, delle assicurazioni, delle associazioni di categoria, che converge per scambiare idee, creare nuove relazioni, discutere di business, individuare e cogliere opportunità. L’evento è organizzato da Merlo Spa, Agenzia di  Eventi, leader di settore.

RomExpo Franchising è un evento promosso dalla FIF, Federazione Italiana Franchising, aderente alla Confesercenti, una delle principali associazioni delle imprese in Italia, che da quarant’anni contribuisce alla loro crescita e al loro sviluppo. Confesercenti rappresenta 352.666 imprese del commercio, turismo, servizi, dell'artigianato e delle pmi dell'industria, capaci di dare occupazione ad oltre 1.000.000 di persone.           
RomExpo Franchising è un evento per il quale chiediamo che nella scrittura dei testi, dove possibile, venga adottata la modalità utilizzata in apertura di questo paragrafo. Questo tipo di scrittura lo distingue in maniera inequivocabile dagli altri eventi di settore. Nello specifico si scrive in due parole: “RomExpo” e “Franchising”. La prima parola deriva dalla fusione di Rome (versione internazionale di Roma) con la parola Expo. Nella fusione una “e” si elide e la rimanente diventa maiuscola come la prima lettera: RomExpo.Sempre maiuscola sarà la F della seconda parola: Franchising.

Cerca il Marchio

Affiliazione - Catalogo
Franchising Automobile
Franchising d'Alimentari
Franchising del Tempo Libero e dei Viaggi
Franchising di Bellezza, Salute e Sport
Franchising di Burotica, Informatica e Telefonia
Franchising di Mobili e Decorazione
Franchising di Moda e Abbigliamento
Franchising di Servizi alla Persona
Franchising di Servizi alle Imprese
Franchising di Servizi per la Casa e per l'Edilizia
Franchising Hotel e Ristorazione
Franchising Vari